Cosa sono i bradisismi e che pericoli ci sono

17 Ago

I bradisismi sono dei lenti movimenti di abbassamento e innalzamento della crosta terrestre. Ci dicono con forza che il pianeta è vivo, come sappiamo, che dà prova della sua vitalità in modi molto sorprendenti.


Esistono i bravissimi marini, che riguardano il fondale, e quelle terrestri che coinvolgono territori particolarmente sismici. Possono essere definiti positivi o negativi, a seconda del fatto che osserviamo un innalzamento o un abbassamento. Questi fenomeni si manifestano con intermittenza, causano terrazze a gradini, che testimoniano periodi di alternanza tra immobilismo e movimento. In Italia ad esempio al largo del litorale calabro-messinese e lungo la costa tirrenica tra Marsala e Trapani oppure ancor fin Adriatico, nell’Istria, fino a Venezia e a Fano.

L’Italia ha una corposa documentazione che dimostra la successione di questi eventi. Ad esempio alla spiaggia di Pozzuoli sono stati ritrovati i resti archeologici della vecchia città romana, che evidenziano chiari segni di affondamento del terreno e di successivo innalzamento, con un movimento oscillatorio. In particolare le colonne del Tempio di Serapide hanno conosciuto un periodo nel quale erano sommerse, per poi riaffiorare e sono diventate un valido strumento per misurare con correttezza il movimento del terreno. Questo fenomeno è meglio definito come bradisismo flegreo perché fa proprio riferimento all’area vulcanica dei Campi Flegrei, che di fatto sono una gigantesca caldera

Ma da cosa sono causati questi movimenti? Le cause sono legate principalmente alla conformazione orografica del terreno, ai movimenti delle placche o all’effetto di glaciazioni su larga scala. In passato furono contemplate diverse ipotesi, ma non molto convincenti. Nei casi di bradisismi continentali, probabili cause locali si assommano ai movimenti tettonici o alle glaciazioni: ad esempio il costipamento di materiali alluvionali, oppure per via del fracking o dell’estrazione di petrolio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *