In gita al Lago di Como

21 Set

George Clooney si dice che abbia fatto molto per pubblicizzare le bellezze del Lago di Como a Hollywood, possedendo una villa sulle sponde, ma la verità è che quei posti hanno sempre goduto di un’ottima fama, a partire dal Manzoni che vi ambienta l’opera fondamentale della letteratura italiana, con squarci lirici che non si perdono mai in descrizioni noiose e abbondanti.

Il Lago Lario è il terzo lago italiano per superficie e si estende lungo la fascia prealpina della Valtellina, in uno scenario panoramico mozzafiato. Lo specchio d’acqua occupa una fossa scavata dall’azione di erosione di un ghiacciaio che si spingeva fino alla Brianza, lasciando le sue impronte con la sua caratteristica forma allungata. Il lago ha coste a dirupo e le poche aree pianeggianti sono in corrispondenza degli estuari dei fiumi immissari.

Leggi

Come convertire file da pdf a jpg 

20 Set
Tabex

Avete scaricato un pacchetto di file pdf e dovete convertirli in immagini jpg? Oggi non c’è niente di più indicato per convertire file da pdf a jpg (http://pdfextractoronline.com/it/da-pdf-jpg/) e in excel dell’uso assolutamente facile e rapido di Tabex.
Quando si scarica un pdf ricco di foto è possibile dopo voler estrapolare dal documento queste stesse foto e salvarle a parte come vere e proprie immagini in formato jpg: se prima poteva sembrare un’operazione complessa, lunga o elaborato, oggigiorno non lo è più perché è sufficiente usare lo strumento giusto per convertire file da pdf a jpg in pochi clic di mouse. Per poter riuscire nell’impresa, è necessario un solo strumento che è realmente capace di tale conversione, e si tratta di Tabex. Con questo programma sarà possibile in ogni momento convertire file da pdf a jpg in pochi minuti: il convertitore è nient’altro che un software che include vari strumenti per creare, convertire e modificare i file, che sarà possibile scegliere di trasformare sia in immagini in formato jpg che in documenti excel.

Leggi

Il Milione, la prima guida viaggi della storia

12 Set

Sul Milione di Marco Polo si è molto scritto per le sue caratteristiche. Ricordo di averlo letto con piacere da bambino, quasi divorato, per quel suo modo di descrivere dei mondi lontani e sconosciuti e per il senso di meraviglia che trasmetteva.

La riuscita dell’opera si deve a dei pregi innegabili. Anzitutto Marco Polo evita che sia il solito diario di bordo o commentario. La descrizione dei luoghi avviene per catalogazione, segnando i paesi e le città che incontra, misurando le distanze e dandone conto in modo compiuto. L’aspetto antropologico è arricchito dalle numerosi descrizioni che Polo fornisce del paesaggio, elencando le bellezze naturalistiche, la presenza di monti e foreste, corsi d’acqua e sorgenti. Parla inoltre del clima e di come vi abitino gli abitanti, spesso soffermandosi in descrizioni particolareggiate sul piano somatico. Qui passa ad elencare i costumi. Ha assistito a matrimoni feste civili e religiose e le descrive sempre con un senso di meraviglia che va oltre la semplice curiosità.

Leggi

Fulmini, cosa fare in caso di necessità

29 Ago

In Norvegia i fulmini hanno ucciso 323 esemplari di renne, una strage naturale avvenuta nell’altipiano del monte Hardangervidda. Secondo un portavoce dell’agenzia norvegese per l’ambiente, non è assolutamente una novità che i fulmini facciano una strage di animali, che vivono allo stato brado, ma il numero impressiona. Secondo questa responsabile però il colpevole sarebbe un solo gigantesco fulmine che ha propagato una violenta scarica elettrica per decine di metri, il tanto per tramortire e ammazzare i poveri animali, tra i quali si contavano almeno 70 cuccioli.

Leggi

OGM: pro e contro

22 Ago

Spesso non lo sappiamo, ma a volte ci capita di consumare alimenti provenienti da organismi geneticamente modificati. Sui media e in particolare sui siti internet, la polemica sugli OGM è all’ordine del giorno. I fautori dell’OGM ritengono (e con molte prove scientifiche a favore) che l’apporto della scienza genetica nelle coltivazioni possa alleviare la fame nel mondo e creare un pianeta più ecosostenibile e sano. I contrari fanno appello a principi naturalistici, al divieto di intervenire appellandosi al fatto che la Terra sa come produrre i propri alimenti per l’uomo, in modo sano per tutti gli esseri viventi.

Leggi