Le battute di pesca come vacanza

15 Dic

Il mare è un ambiente da rispettare come un bene prezioso soprattutto se ne si vuol usufruire, anche nelle uscite in barca quindi è bene non gettare nulla in acqua. Molti materiali impiegano infatti tantissimi anni prima di degradarsi del tutto, quindi è bene portar con sé appositi contenitori, magari poco voluminosi ma in grado comunque di contenere quei rifiuti che in giornata si possono consumare. Leggi

Cambiare macchina, cosa scegliere?

23 Ago

Cambiare auto pone dei problemi da risolvere relativi al costo del listino e al mantenimento. Quando si fanno due calcoli si capisce che comprare una macchina nuova si accompagna spesso a più grattacapi che altro. Quasi tutti i modelli accessibili alla fascia standard di prezzo (il costo medio dell’auto comprata dagli italiani è di 18000 euro) richiedono una manutenzione che va dai consumi, elevati col crescere della cilindrata, alla gestione degli pneumatici, del livello dell’olio, per non parlare dei costi straordinari. La macchina nuova indubbiamente assicura due vantaggi: il rischio di guasti nei primi anni di vita è pressoché basso, a meno che non si scelga un modello che notoriamente ha dei difetti. In secondo luogo si possiede un valore che può essere permutato al momento del cambio. È stato ampiamente dimostrato, infatti, che cambiare auto ogni tot anni, consente in realtà un risparmio rispetto al fatto di cambiare auto raramente e non nel ciclo di vita tipico di una buona macchina. In sostanza, cambiare auto finché c’è valore consente di recuperare la somma per investirla nell’acquisto di un nuovo mezzo, senza per questo entrare nel periodo in cui aumentano i costi di gestione per le revisioni e le sostituzioni. Leggi

Quali sono i paesi più poveri del mondo

22 Ago

Negli ultimi decenni il continente africano ha fatto decisamente dei passi da gigante. È cresciuto economicamente, però sono ancora tante le sacche dove la fame fa vittime, ci sono problemi relativi alle guerre e alle malattie nonché alla mortalità infantile. Paesi un tempo poverissimi sono riusciti a entrare nel novero dei paesi in via di sviluppo, ma è anche vero che è sempre l’Africa a guidare il lotto dei paesi più poveri. Poveri a causa delle condizioni economiche, politiche, climatiche e sociali. La graduatoria proposta viene dal sito della CIA dedicato ai fatti del mondo. Leggi

11 curiosità geografiche che ti sorprenderanno

31 Lug

L’Italia contiene due enclavi e un exclave. Le enclavi sono delle porzioni di territorio appartenenti a uno stato sovrano interamente circondate da un altro. Le exclavi sono porzioni di territorio appartenenti al proprio stato, che sono circondate da altri paesi. Le due enclavi sono San Marino e la Città del Vaticano, mentre l’exclave è la città di Campione d’Italia in territorio svizzero. La più grande e importante exclave europea è la città russa di Kaliningrad, la vecchia città tedesca di Konigsberg nel Mar Baltico, situata tra Polonia e Lituania e un tempo parte della Prussia e dell’Impero Tedesco. Leggi

Perché l’Africa è così povera

16 Mar

La povertà o la ricchezza di una nazione o di un continente potrebbero essere facilmente valutate attraverso l’analisi delle materie prime disponibili. Le materie prime sono prodotti del suolo e del sottosuolo che possono essere trasformati per un qualsiasi utilizzo, che ovviamente ha un ritorno economico. I minerali sono le materie prime principali nel settore dell’industria. Il continente africano possiede la maggior percentuale di cobalto, diamanti, oro, cromo, vanadio, manganese, fosfati, platino, uranio ed è ricco inoltre di rame e in alcuni paesi (Nigeria, Libia su tutti) di petrolio. Allora come mai se l’Africa gode di questa ricchezza naturale, peraltro non del tutto completata, con giacimenti appena sfiorati, è un continente così povero? Leggi